photo il blog tra immagini e parole_zpsqgtslwns.gif

domenica 13 novembre 2016

di nuovo domenica


Ma quanto tempo!

Oggi uno dei miei figli (anche lui blogger) mi ha detto: "ma lo stai curando il tuo blog?"

Ops...

Mi sa che non lo sto curando affatto vero?

La verità è che, oltre ai soliti impegni familiari ed istituzionali -in particolare quest'ultima settimana è stata densissima di impegni per via della festa patronale- ora mi sono lanciata in una nuova esperienza in rete che mi sta abbastanza entusiasmando.

Chissà, prima o poi ve ne parlerò.

Mia figlia è arrivata a metà del quinto mese di gravidanza: i gemellini sono forti e crescono bene, ma lei poverina è costantemente preda di attacchi di nausea e vomito e quindi ha spesso bisogno del mio sostegno per occuparmi del Nipotino, che ha tre anni e mezzo ed è super attivo.

Uno dei miei gemelloni è in fase di preparativi per il matrimonio: mancano ancora 7 mesi ma il tempo corre veloce e ci sono tantissime cose da fare!

L'altro gemellone, il papà della Nipotina , è anche lui da sostenere perchè la piccola è vivacissimissimissima ed ogni tanto la tengo qui con me, per dare a loro un po' di riposo.

Insomma come vedete sono abbastanza "incasinata", e spesso arrivo a sera che sono cotta.

Ma va bene così, perchè la vita è impegnativa per tutti quanti, nelle cose brutte come in quelle belle.

Ed è davvero impegnativa per tutti, come per questa piccola formica che, assetata, deve guadagnarsi la conquista della sua goccia d'acqua.

Un abbraccio e un sorriso a tutti! ♥







lunedì 10 ottobre 2016

la domenica


...e la domenica è bella anche se il tempo è così così e fa freddino, ma tu vai a pranzo in un bell'agriturismo in collina e trovi i camini accesi, e attorno al tavolo hai i tuoi figli ed i tuoi nipotini.

Niente di meglio, seppure in lieve ritardo, per festeggiare il 40esimo anno di matrimonio!♥

E con le mie mani ho preparato i bigliettini da attaccare alle scatoline portaconfetti - confetti multicolori, perchè non sapevo il colore adatto al quarantesimo,eheheh... - .

Eccoli qui, semplici semplici ma di produzione propria!




















Un abbraccio e un sorriso a tutti ♥


giovedì 6 ottobre 2016

perdono ♪ perdono ♪♪ perdonoooooo ♪♫♫

Vengo a voi con il capo cosparso di cenere...
(esagerata, eheheh...)

Però è vero, manco da un sacco di tempo e conseguentemente non sono più nemmeno passata a salutare le amiche e gli amici blogger....perdonoooooooooo ♪♫

Però ho delle scusanti, e sono esattamente due.

Due scusanti che, per ora, sono piccole piccole ma danno già qualche problema.

Per farla breve...succede che mia Figlia, la mamma del mio primo Nipotino, dopo la grande delusione dello scorso febbraio (ha perso un bimbo...) ha pensato bene di raddoppiare la posta e ora...aspetta due gemellini! ♥♥

Non sta troppo bene - e quindi la devo un po' aiutare - ma la gravidanza procede al meglio e siamo tutti strafelicissimi del doppio lieto evento che avverrà a marzo!

Penso quindi che mi scuserete l'assenza, vero?? (occhi a cuoricino)

Un abbraccio e un sorriso a tutti!


lunedì 19 settembre 2016

mi merito una tirata d'orecchi...


Eh sì, è da un pezzo che non aggiorno il mio blogghino, ma sono stata super impegnata per vari motivi, non ultimo l'ennesimo viaggetto di 5 giorni dal quale sono appena tornata.

E dove sono stata?

Indovina indovinello....e per aiutarvi vi lascio una foto:

Un abbraccio e un sorriso a tutti, e a presto! ♥


mercoledì 7 settembre 2016

Charles Roux  è un fotografo francese con la passione della letteratura e del cibo.
 Ha così ricreato nel progetto Fictitious Feasts, le tavole e i pranzi dei romanzi più famosi di sempre.

Riuscite a riconoscerli tutti? Confesso: pur impegnando tutta la mia immaginazione ed i miei ricordi di lettura, sono riuscita ad riconoscerne ben pochi...ahimè   :(

Ad ogni modo sono rimasta ammirata sia dall'inventiva di Roux, sia dalla sua squisita tecnica fotografica.

Ma bando alle ciance!...ed ecco alcune foto con indicata l'ispirazione  :)

“Il giovane Holden” di J.D. Salinger


“Oliver Twist” di Charles Dickens
 

“Jane Eyre” di Charlotte Brontë
  

“Pippi Calzelunghe” di Astrid Lindgren
    

“Ulisse” di James Joyce
  

“Riccioli d’oro e i tre orsi” dei fratelli Grimm
  

“Gita al faro” di Virginia Woolf
   

“Moby Dick o la balena bianca” di Herman Melville
   

 

martedì 6 settembre 2016

Rieccomi...

Ciao a tutti ♥

Manco da parecchi giorni lo so... un po' perchè sono stata in viaggio (magari nel prossimo post vi mostrerò alcune foto) e un po' perchè il disastro del terremoto mi ha come bloccata.

Ma veniamo a cose più leggere e più carine da raccontare!

Oggi è un gran giorno: il mio Nipotino inizia la Scuola Materna!

Sembra ieri quando tutti in famiglia eravamo addolorati perchè mia Figlia non riusciva a realizzare il suo desiderio di maternità, e oggi il piccolo ometto fa il suo primo grande passo nel suo sviluppo di crescita.

A dire il vero lui non sembra molto convinto, ma staremo a vedere:)

Un abbraccio e un sorriso a tutti, a presto! ♥


mercoledì 24 agosto 2016

io non riesco a scrivere niente


Quello che è successo stanotte, il terribile sisma che ha sconvolto il centro del nostro Paese, mi ha sconvolto...tanto più che tra un paio di giorni sarò proprio in quella zona.

Ma non è questo che mi fa paura.

Mi fa paura l'idea che la Terra si stia ribellando all'insensatezza dell'Uomo.

Non oso nemmeno immaginare la disperazione della gente che ha perso affetti e casa...terribile, terribile...




   


domenica 21 agosto 2016

Tuffo nel Medioevo


Nei giorni scorsi si è tenuta, come ogni anno in agosto, la sagra del Castello di Malpaga - la dimora di campagna del condottiero Bartolomeo Colleoni - e come ogni anno si è svolta la giornata della rievocazione storica : un avvenimento che non mi voglio mai perdere perchè è davvero come immergersi totalmente nell'atmosfera medioevale!

E così per le vie attorno al Castello circolano dame e cavalieri, paggi e giullari, falconieri e mendicanti, stregoni e cerusici, mentre sulle bancarelle si possono trovare libri di magia e filosofia, decotti di erbe, oggetti di vestiario tessuti a mano e giocattoli di legno, e non è raro assistere a girotondi di dame accompagnate da liuti e cornamuse.

Un sogno, davvero...

Vi lascio qualche foto, così che anche voi possiate immergervi per un attimo in questa atmosfera.

Un abbraccio e un sorriso a tutti! ♥




















mercoledì 17 agosto 2016

mi ha preso una mania...

Allora....già sono impegnata con famiglia, nipotini, faccende istituzionali eccetera , ed ora ho rispolverato una vecchia passione di gioventù, ovvero l'amore per diari/taccuini/agende da decorare e personalizzare.
Ora si chiama "cartopazzia" ;)

Per il momento mi son comprata un bel taccuino che userò per gli appunti di viaggio ed ho già iniziato a decorarlo con semplicissimi disegni miei, poi ho intenzione di personalizzare l'agenda da Consigliere Comunale, ma in maniera più sobria!

Vedremo cosa ne verrà fuori...

Di seguito vi lascio qualche esempio di cartopazzia, nonchè un abbraccio e un sorriso ♥  :)


  

 

 

 


 

domenica 14 agosto 2016

domenica

Ok ragazzi, il momentaccio è passato.
Come dicono i francesi?

"tout passe, tout lasse, tout casse et tout se remplace"
[tutto passa, tutto ci lascia, tutto si rompe e tutto si sostituisce]

E poi devo essere allegra: è domenica, domani è ancora festa, c'è un bel sole e non mi fa male niente!  :)

Inoltre c'è qualcosa che piano piano prende forma e mi dà gioia: presto ve lo racconterò.

Un abbraccio e un sorriso a tutti, buona domenica e buon ferragosto  ♥







mercoledì 10 agosto 2016

la superficie dell'anima


Sarà stato il nubifragio di ieri sera, che si è protratto per quasi tutta la notte con una pioggia insistente e nevrotica; sarà un brutto sogno che mi ha poi tenuto sveglia per ore, sarà il cielo pumbleo di stamattina...ma oggi tanti pensieri poco belli e tanti ricordi tristi si affollano nella mia testa.

Le persone care che ho perso troppo presto, gli amici che credevo "per sempre" e che invece mi hanno deluso, la preoccupazioni quotidiane....tutto mi sembra ingigantito e me lo sento premere sul petto.

E' vero, sono una persona dannatamente ottimista, ma lasciate che pure io possa crollare di tanto in tanto....


"La superficie dell'anima è un vaso ricomposto dai cocci.
Per quanto accurato il lavoro di ricostruzione, passandoci il dito senti la traccia di crepe invisibili, le irregolarità dei punti di sutura che fanno male nei giorni di pioggia. Il sopravvissuto le nasconde con molta cura. Talvolta persino a se stesso".

Benedetta Tobagi

Image du Blog mafoirfouille.centerblog.net

domenica 7 agosto 2016

tutto sommato, la felicità...

Lo diceva anche Trilussa :

                                             C'è un'Ape che se posa
                                             su un bottone de rosa,
                                             lo succhia e se ne va...
                                           Tutto sommato, la felicità
                                              è una piccola cosa.
 
Così la felicità di una domenica pomeriggio può essere, dopo aver pranzato con la famiglia e riordinato la catastrofe di stoviglie, partire in moto con il Sontyno e dirigersi verso i monti, e raggiungere un Rifugio degli Alpini dove far merenda con pane, salame e un bicchiere di vino rosso appena spillato.
 

Sì, la felicità è davvero una piccola cosa  :)

Buona fine di domenica a tutti con un abbraccio e un sorriso! ♥



sabato 6 agosto 2016

Gif con testo scorrevole

Mi è stato chiesto come ho realizzato la gif con testo scorrevole che sta sotto l'intestazione del mio blog; pensando di fare cosa utile (e magari gradita) ho deciso di spiegarlo in un post ad hoc.

La cosa è quanto mai semplice, è più complicato dirlo che farlo!

Basta entrare nel sito (francese) dove troverete centinaia di gif tra cui scegliere, opportunamente divise per tema,  a cui abbinare poi il breve testo desiderato nel formato e colore che preferite.

Il sito è questo: gif-mania.net

...e di seguito vi lascio la spiegazione per immagini:




...una volta salvata la gif, bisognerà caricarla in un sito di archiviazione immagini ( personalmente uso Photobucket  e mi trovo benissimo) , dopo di che potrete ricavare il codice html per inserire la gif nel layout del blog...o dove volete  ;)

Spero di essere stata chiara e soprattutto utile; se avete dei dubbi non esitate a chiedere!

Buon fine settimana a tutti con un abbraccio e un sorriso ♥


giovedì 4 agosto 2016

la voglia di raccontare

Vi capita mai di essere portati a conoscenza di una circostanza o di fatto (bello o brutto che sia), e che vi si chieda di non diffonderlo temporaneamente per questioni di delicatezza, riservatezza, pudore o quant'altro?

Ecco, io mi trovo esattamente in quella condizione.

Aspetto il "via" da chi mi ha riferito il fatto, e poi ve lo racconterò.

Promesso :)




sabato 30 luglio 2016

il gatto morto in testa -post frivolo-

Tranquilli...nessun simpatico felino è stato maltrattato ai fini di realizzare questo post...

Il "gatto morto in testa" è il grazioso termine con cui mio marito descrive ciò di cui vi parlerò.

Dovete sapere che, pur avendo "una certa", ancora non rinuncio a tenere i capelli lunghi fino alle spalle: un po' per far contenta la mia dolce metà che non vuole che li tagli, e un po' perchè mi basta un'acconciatura raccolta per essere in ordine.

Se aggiungiamo poi che in estate i capelli raccolti per me sono un obbligo, visto che soffro terribilmente il caldo e non sopporto di sentirmeli appiccicare sul collo, ecco che abbiamo compiuto la quadratura del cerchio.

Il fatto è che io non ho questa gran chioma...insomma la mia più che una coda di cavallo è un codino di coniglio...
Ecco però che in mio soccorso arrivano i posticci acquistati su Aliexpress (i gatti morti, appunto) , e con meno di 10 euro ho risolto il problema dell'acconciatura raccolta e mi sento in ordine.

Et voilà le armi del delitto:

 Un semplice elastico con ricci di capelli sintetici, da avvolgere attorno ai capelli per formare un morbido chignon

Una coda di capelli lisci, appena mossi sulle punte, da annodare con l'apposito nastro sulla coda "vera". Questi erano veramente lunghissimi e ho dovuto tagliarne via un bel pezzo. Il mosso come vedete è comunque rimasto

E infine una coda sempre di capelli sintetici, stavolta un po'  più mossi, da fissare alla propria con un comodo "pinzone".

Il risultato?

Da così....




...a così :








Visto che praticità?
E voi? Come vi acconciate i capelli quando il sole è a picco?

Un abbraccio e un sorriso a tutti!