photo il blog tra immagini e parole_zpsqgtslwns.gif

sabato 30 aprile 2016

Pizzini


Prendo appunti ovunque, dove capita.

Un angolo del calendario, tovaglioli di carta, il retro di uno scontrino, tra le immagini di un volantino pubblicitario....e poi confesso di avere tanti piccoli notes sparsi per casa: in soggiorno, in cucina, sul comodino e persino in bagno.

Hai visto mai che l'ispirazione o il flash su una cosa da fare mi sorprenda proprio lì.

Nella mia borsetta non mancano mai una penna e un mini-quadernetto, me li porto persino in spiaggia o quando vado a camminare in montagna!

Le cose da appuntare possono essere molteplici: nomi e numeri di telefono, un acquisto da fare, una bella frase colta alla radio o in tv, una ricetta da cercare, un link, il titolo di un film o di un libro...

....e poi accade che un bel giorno ritrovi quegli appunti e:

A)  Esclami "eureka" e ti attivi per metterne in opera il contenuto.
B)  Non riesci a decifrarli

Oggi ad esempio ho trovato un foglietto "memotak" di colore lilla sul quale avevo scritto: "av 150 e poi sx poco".

Cosa diavolo significherà??





https://checalciovuoi.files.wordpress.com/2012/09/pizzino.jpg 

Buona fine settimana e buon inizio maggio a tutti

.

venerdì 29 aprile 2016

Parliamo di uomini


Lo dico subito: non sopporto i maschietti con le sopracciglia ad ala di gabbiano e la pelle più "incremata" e depilata della mia.

Con questo non voglio certo dire che "l'òmo è òmo e ha da puzzà", ci mancherebbe altro!...ma la cura esagerata ed esasperata del proprio corpo non aumenta i punti ad un uomo, almeno per me.

Sarà che c'ho un'età, ma per quel che mi riguarda un palestratone liscio ed unto d'olio non vale nemmeno un'unghia del mignolo di due tipetti come questi qui sotto  ;)





Buon fine settimana a tutti con un sorriso  :)

.

giovedì 28 aprile 2016

Vento


Ieri è stata una giornata freddissima qui, nella profonda Polentonia; credo di non aver patito così il freddo nemmeno in pieno inverno!

E poi...un cielo grigio ferro e qualche pioggerella sparsa acuivano la sensazione di gelo, e il modo di dire "sentirsi il freddo nelle ossa" non mi è mai sembrato così vero.

Poi nel pomeriggio, mentre riaccompagnavo a casa il nipotino, ha iniziato a spirare un vento freddissimo e fortissimo. Ecco, mi sono detta, questo mi mancava per una bella botta alla mia tignosa artrosi cervicale!

Sono poi tornata a casa con la mia pashmina svolazzante ed i capelli alla Presbitero, mi son chiusa la porta alle spalle mugugnando "e ora me sto chiusa qui come una perla nell'ostrica!"....ed ho iniziato a stirare per scaldarmi un po'.

Verso l'imbrunire sono uscita sul balcone per prendere una cosa e....




...mi si è presentato questo cielo  ♥

Limpido, terso, con sfumature dall'azzurro al turchese al pervinca...una meraviglia.

Mi sono affacciata alla ringhiera annusando l'aria e lasciando che il vento mi colpisse in piena faccia: ora non era più mio nemico, ora mi aveva regalato un cielo da cartolina....solo per me!  :)








mercoledì 27 aprile 2016

Dove dormono i bambini?


Da soli o in compagnia di fratelli e sorelle, le camerette dei bambini rappresentano spesso il loro mondo magico, dove prendono vita giochi, sogni e speranze.
Man mano si cresce la camera cresce con loro, passando dai cartoni animati ai poster degli attori o delle rock star.
Ricordo con dolce nostalgia la mia cameretta...prima condivisa con le sorelle, e poi dai 12 anni in beatissima solitudine : era il mio piccolo mondo!

Il fotografo James Mollison ha raccontato di questi piccoli spazi immortalandoli in giro per il mondo...dove non tutti i bimbi purtroppo hanno una cameretta degna di questo nome...

Vi lascio, come sempre, le fotografie.

Un sorriso!

  9 anni- Costa d'Avorio

  7 anni - Nepal

9 anni - Rio de Janeiro

10 anni - Pechino

9 anni - New York

8 anni - Amazzonia

10 anni - Norvegia

7 anni - Iraq


martedì 26 aprile 2016

c'è una strada nel bosco...

Un 25 aprile con un sole splendente e aria frizzantina, figli e nipoti sparsi altrove e voglia di una bella camminata.

E' una fortuna vivere a pochi passi da colline e boschi, non si ha nemmeno bisogno dell'auto per ritrovarsi in poco tempo immersi nel verde della natura!

Detto fatto, e così con Marito e Cane ci siamo diretti verso una sorgente da pochi anni riportata alla luce (grazie Volontari della Protezione Civile!), attraversando ruscelli e ammirando i riverberi di luce che filtrava tra i rami degli alberi.

Pini, faggi, castagni, lecci, olmi, e un intrico di cespugli punteggiati da fiorellini tanto modesti e perciò da me tanto amati, arrivando infine ad una minuscola chiesetta che ricorda il luogo in cui, nel 1600, furono sepolte le vittime della micidiale epidemia di peste che colpì tutta l'Europa e che non risparmiò nemmeno quello che allora era solo un piccolissimo villaggio.


Solo due ore di camminata, ma mi sono valse quanto una costosa seduta in una SPA: come stavo bene!

Come sempre vi lascio qualche foto e un sorriso  :)













domenica 24 aprile 2016

gli impegni istituzionali, il reduce e i due sindaci


Non so se ve l'ho mai detto, ma oltre che essere pensionata-moglie-mamma-nonna-tuttofare sono anche Consigliere di maggioranza del mio  Comune ....                                                                
                                               http://www.gifanimategratis.eu/img/geografia/bandiera_italia/9.gif
....e come tale spesso devo essere presente agli eventi ufficiali quali le cerimonie per la celebrazione del 25 aprile, tenutesi ieri mattina per consentire anche la presenza dei ragazzi delle scuole elementari e medie.

Penso che la memoria storica degli avvenimenti passati debba essere sempre mantenuta, ed è molto coinvolgente quando la testimonianza arriva da chi quegli eventi li ha vissuti in prima persona...anche se purtroppo, stante il passare del tempo, queste persone sono sempre di meno.

Noi abbiamo l'onore di avere come cittadino l'ultimo dei pochi sopravissuti al tremendo eccidio della "Divisione Acqui" a  Cefalonia, avvenuto nel settembre 1943:

    il signor Giovanni ha da poco compiuto i 96 anni ma ancora sfila per ricordare il 25 aprile e la Liberazione; la sua mente è limpida, la voce ferma mentre racconta ai bambini le terribili privazioni cui fu sottoposto dopo essere miracolosamente scampato allo sterminio dei suoi compagni.
Un vero signore che ancora si inchina leggermente davanti ad una donna...ed io lo adoro!

E' stato bello  vedere  davanti al Monumento ai Caduti il Sindaco mio amico  con il Sindaco dei Ragazzi  ed ascoltare il discorso di entrambi: con emozionata sicurezza il primo, con la leggerezza dell'età il secondo:



Cosa volete che vi dica...la nostra Italia è sempre tanto bistrattata, ma quando la banda ha intonato l'Inno Nazionale ed ho visto salire il tricolore sul pennone, ho faticato a trattenere le lacrime!

Buona domenica sera a tutti ♥


sabato 23 aprile 2016

La libidine del cappuccino spumoso


Come già raccontato in altri post, pur non essendo una caffeinomane di rango amo gustarmi un buon caffè in almeno tre momenti della giornata.

Quando posso però, soprattutto a mezza mattina, amo prepararmi un bel cappuccino con tanta schiuma, e fino ad un paio di giorni fa per montare il latte usavo questo attrezzo della Tupperware:

  
https://2.bp.blogspot.com/-AlzmQ_kaPeI/VsrBZ_4e5WI/AAAAAAAAAsM/cKaMuLQMUTs/s320/3.jpg

E perchè solo fino ad un paio di giorni fa??

Ma perchè l'altro ieri mi è stato consegnato dal corriere un nuovo piccolo elettrodomestico, acquistato in Ebay, che serve appunto per montare il latte sofficissimamente ed in pochissimo tempo

Eccolo qua il mio nuovo cappuccinatore!

  
E' alto circa 20 cm, base compresa, ed ha il manico pieghevole per riporlo in comodità


Il materiale è acciaio inossidabile, ed all'esterno e all'interno è graduato in modo da non superare la quantità di latte necessaria, sia minima che massima;  sul fondo ha una specie di molla/resistenza che serve per scaldare e contemporaneamente montare :


 L'uso è davvero semplicissimo : si versa la quantità desiderata di latte...


 ...intanto preparo il mio caffè con la fida Lavazza "a modo mio"


 Accendo il cappuccinatore, che inizia subito a scaldare e montare



 Solo una manciata di secondi, ed ecco per magia una schiuma soffffffficissima!


 ...che verso con goduria sul mio caffè



Ho visto per la prima volta il "cappuccinatore" a casa di mia figlia che, possedendo la macchina per il caffè della Nespresso, l'aveva acquistato della stessa marca per una cifra che a me è parsa esagerata.

Tornata a casa ho fatto le mie ricerche in internet ed ho trovato varie marche del piccolo elettrodomestico, ho letto le varie recensioni e confrontato i prezzi, scegliendo infine questa che è di una marca tedesca e mi è costata un terzo di quella della Nespresso.

Non mi resta che augurarvi un lieto weekend e...buon cappuccino a tutti!


.

venerdì 22 aprile 2016

Auguri inossidabile Beth!


Da che ho memoria la vedo assisa sul trono del Regno Unito, tetragona ed inamovibile con i suoi abiti color pastello e gli improbabili cappellini...

http://www.ladyo.it/wp-content/uploads/2016/03/00_queen_elizabeth_ii_getty.jpg

Ieri Sua Maestà Elizabeth II  ha compiuto 90 anni, si appresta ad eguagliare (e magari superare) il record della sua augusta genitrice, la deliziosa Regina Madre scomparsa a 101 anni...

http://i.telegraph.co.uk/multimedia/archive/01457/queen2_1457992c.jpg

Abdicare e mettersi finalmente a riposo con i suoi pony e gli adorati cagnolini corgies?

http://static.dagospia.com/img/patch/09-2013/regina-corgi-266384.jpg

No no....la ferrea Beth non ci pensa proprio, con buona pace di quel lumacone di suo figlio Carlo :)

A questo proposito ho trovato nel web una foto che mi ha fatto ridere tantissimo, ve la propongo con i miei auguri per una lieta giornata ♥

  :))  




.

giovedì 21 aprile 2016

un po' di cura per me


Dopo il primo e un po' goffo tentativo di una specie di nail art, descritta in questo post, nel corso dell'ultima decina di giorni mi sono dedicata per BEN due volte alla cura e alla decorazione delle mie unghie.

Confesso che inizio a provarci persino divertimento!

E così la sera, magari mentre seguo - o seguicchio - un programma in TV, lemme lemme zic e zac pasticcio un pochino con lime, smalti e adesivi.

Per la prima manicure ho usato uno smalto rosso bordeaux, sottolineato solo sugli anulari da striscette dorate parallele, ottenute con la tecnica dei mini-nastri adesivi (tecnicamente striping tape ). Sulle unghie del pollice ho applicato due piccolissimi fiorellini.
Naturalmente ho usato una buona base levigante e applicato alla fine lo smalto trasparente. O devo chiamarlo per forza top coat?  :)






Per il secondo esperimento ho optato per uno smalto rosa pallido brillante; sui pollici ho applicato due striscette incrociate dipingendo le quattro parti ottenute di rosa e argento, applicando nel punto di incrocio il solito fiorellino adesivo.





Devo dire che il risultato mi ha abbastanza soddisfatta, specialmente per il secondo "esperimento".

Voi che dite, sto diventando troppo frivola?

Un abbraccio e un sorriso a chi passerà!