photo il blog tra immagini e parole_zpsqgtslwns.gif

domenica 24 aprile 2016

gli impegni istituzionali, il reduce e i due sindaci


Non so se ve l'ho mai detto, ma oltre che essere pensionata-moglie-mamma-nonna-tuttofare sono anche Consigliere di maggioranza del mio  Comune ....                                                                
                                               http://www.gifanimategratis.eu/img/geografia/bandiera_italia/9.gif
....e come tale spesso devo essere presente agli eventi ufficiali quali le cerimonie per la celebrazione del 25 aprile, tenutesi ieri mattina per consentire anche la presenza dei ragazzi delle scuole elementari e medie.

Penso che la memoria storica degli avvenimenti passati debba essere sempre mantenuta, ed è molto coinvolgente quando la testimonianza arriva da chi quegli eventi li ha vissuti in prima persona...anche se purtroppo, stante il passare del tempo, queste persone sono sempre di meno.

Noi abbiamo l'onore di avere come cittadino l'ultimo dei pochi sopravissuti al tremendo eccidio della "Divisione Acqui" a  Cefalonia, avvenuto nel settembre 1943:

    il signor Giovanni ha da poco compiuto i 96 anni ma ancora sfila per ricordare il 25 aprile e la Liberazione; la sua mente è limpida, la voce ferma mentre racconta ai bambini le terribili privazioni cui fu sottoposto dopo essere miracolosamente scampato allo sterminio dei suoi compagni.
Un vero signore che ancora si inchina leggermente davanti ad una donna...ed io lo adoro!

E' stato bello  vedere  davanti al Monumento ai Caduti il Sindaco mio amico  con il Sindaco dei Ragazzi  ed ascoltare il discorso di entrambi: con emozionata sicurezza il primo, con la leggerezza dell'età il secondo:



Cosa volete che vi dica...la nostra Italia è sempre tanto bistrattata, ma quando la banda ha intonato l'Inno Nazionale ed ho visto salire il tricolore sul pennone, ho faticato a trattenere le lacrime!

Buona domenica sera a tutti ♥


16 commenti:

  1. certe volte penso che amiamo piu' noi residenti all'estero la nostra bellissima Italia che non chi ha la fortuna di viverci!
    Buon 25 Aprile cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la stessa cosa che dicono i miei parenti che vivono in Brasile... Bacione!

      Elimina
  2. Purtroppo sento molte persone rinnegare quel passato che ha portato la nostra patria alla liberazione ... e questo non mi fa paura. Buon 25 Aprile
    Gio

    RispondiElimina
  3. Cara Sontyna, mi ricordavo questo tuo importante incarico già dal tuo precedente blog..
    E’ davvero una gran tristezza vedere la nostra patria ridotta in questo stato.
    Ricordando che molti hanno perso la propria vita per essa… penso non vi sia alcun rispetto né per queste vite, nè per chi vi abita aspettando cambiamenti che non arriveranno mai, perchè chi arriva al comando opererà sempre i propri tornaconti, ed è uno schifo!
    Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
  4. Ma sei grandisa tu cara Sontyna!!
    Che bellimpegno che hai!!!
    Io amo la nostra Italia, il tricolore e mi emoziono tantissimo quando sento l'Inno Nazionale!! Ed è un peccato a volte dimenticarci dei veri valori , delle lotte che abbiamo fatto e della nostra bellissima storia!! Un bacione grande e Buon 25 Aprile!! Manu

    RispondiElimina
  5. Stamani anche qui il sindaco e pochi accompagnatori hanno posto fiori alla lapide che ricorda i caduti delle due guerre, non ero presente ma stasera mi sono soffermato a leggere quei nomi e ricordare...Il nonno del novantanove Guido e i suoi ricordi di quel massacro sul Piave, Ho portato la penna nera a 21 anni e ancora è lì a ricordare quei monti che mi hanno visto militare alpino.

    RispondiElimina
  6. Sai che sentivo tanto la nostalgia dell'Italia Sontyna mia quando stavo all'estero e il solo nome mi faceva emozionare...ora la trascuro molto questa nostra patria e ne sono pure dispiaciuta. Mi ha fatto piacere leggere le tue righe , mi hai fato ricordare di essere italiana!
    Bacio serale!

    RispondiElimina
  7. Ma a Torre la festa della Liberazione l'avete fatta il giorno prima?
    Fra vent'anni avranno cancellato anche questo giorno
    viviamolo intensamente finchè ci siamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'abbiamo celebrata 2 giorni prima per favorire la presenza delle scolaresche.
      Speriamo tu non sia profetico...

      Elimina
  8. grazie per essere passata, mi piace tantissimo queste foto degli alpini. In effetti va ricordato il patriottismo che nella nostra nazione ha perso del tutto. Gli anziani hanno onore noi dobbiamo imparare da loro
    To me new post
    TORINO COMICS 2016
    babaluccia.blogspot.com
    bloglovin

    RispondiElimina
  9. grazie per essere passata, mi piace tantissimo queste foto degli alpini. In effetti va ricordato il patriottismo che nella nostra nazione ha perso del tutto. Gli anziani hanno onore noi dobbiamo imparare da loro
    To me new post
    TORINO COMICS 2016
    babaluccia.blogspot.com
    bloglovin

    RispondiElimina
  10. Ti seguo anche io sono la n.38
    un bacio

    RispondiElimina
  11. Ti seguo anche io sono la n.38
    un bacio

    RispondiElimina
  12. Ormai solo la scuola e la volontà di bravi insegnanti possono perpetuare nei giovani il ricordo dell’impegno e dei sacrifici profusi dai nostri nonni e padri per permetterci di vivere liberi.
    Felice settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  13. Cara Sontyna,
    Per evitare errori futuri bisogna guardare al passato, dicono.
    Non sempre è così però aiuta a non ripeterli.
    Baci!

    Laura

    RispondiElimina